059 223436

Igiene e Prevenzione

Detartrasi | Pulizia dei Denti

Che cosa è la seduta di igiene professionale?

Le sedute di detartrasi professionale o pulizia dei denti professionale o ablazione del tartaro, eseguite con competenza e periodicità, associate ad una corretta igiene quotidiana, costituiscono la più importante azione preventiva nei confronti della carie e delle patologie gengivali.

Quale è la sua funzione?

Possiamo infatti paragonare il nostro cavo orale ad un “serbatoio” di batteri: si riscontrano infatti più di 500 tipi di batteri con alcune specie funginee. Un inadeguato controllo della placca batterica è la causa principale della gengivite (gengive infiammate), che se non controllata può  sfociare in una parodontite (piorrea). L’accumulo di batteri è anche responsabile  dell’alito cattivo (alitosi).
Non solo, l’igiene orale si pone sempre più come procedura preventiva nei confronti di numerose condizioni morbose, al pari di altri interventi preventivi quali uno stile di vita corretto, una dieta sana e bilanciata e l’astensione da cattive abitudini.

Sia visto infatti che

  • La colonizzazione dei batteri della cavità orale, se non controllata, può raggiungere il circolo sistemico e organi a distanza. Pazienti con insufficiente e/o scorretta igiene orale sono maggiormente predisposti allo sviluppo di malattia ateromasica e di conseguenza a manifestazioni come INFARTI ACUTI DEL MIOCARDIO e ICTUS CEREBRALI.
  • Le insufficienti condizioni di igiene orale sono state correlate con INFERTILITA’, POLIABORTIVITA’ E COMPLICANZE DELLA GRAVIDANZA, ponendo la detartrasi come trattamento sempre più importante nei pazienti che desiderino programmare una gravidanza o che la stiano affrontando.
//www.molinarismilelife.it/wp-content/uploads/2016/04/ok-IGIENE-CASO-smile-life.jpg

A che età è bene sopporsi?

Prevenire è meglio che curare! Fin dai 6 anni è consigliabile eseguire delle sedute di igiene professionale. Le sedute saranno effettuate per tutta la vita con richiami periodici di cui ci occuperemo noi attraverso un apposito sistema di richiami che ricorderà ad entrambi quando è giunto il momento di rivederci!
La frequenza con cui vi sottoporrete alla detartrasi sarà personalizzata in base ai vostri fattori di rischio, in particolare qualità della placca batterica, all’abitudine al fumo e alla presenza di diabete. Mediamente i richiami avvengono ogni 6,4, 3 mesi.

Chi esegue la seduta?

Nei nostri centri le sedute vengono eseguite direttamente dai medici e non demandate ad un igienista, in quanto riteniamo di primaria importanza la prevenzione e la salute della bocca dei nostri pazienti.

In che cosa consiste?

Consigliamo di eseguirla ogni 6 mesi; nel nostro ambulatorio viene supportata da una visita di controllo dentistico affinchè si possa identificare sul nascere un eventuale processo cariogeno al primo stadio.

Che cosa è un curettaggio o Scaling Sottogengivale?

Nel caso in cui i pazienti presentino delle tasche, ovvero la condizione in cui in seguito all’infiammazione gengivale l’osso si è ritirato e la gengiva è rimasta in posizione, una semplice detartrasi non sarà in grado di rimuovere i batteri più profondi, ben sotto al margine gengivale. Per cui con una accurata disinfezione della tasca, previa anestesia, il medico pulirà anche le porzioni sottogengivali con appositi strumenti e somministrerà all’occorrenza anche degli antibiotici locali.

Come si svolge una seduta di Igiene Orale Professionale?

La seduta di igiene orale professionale sia articola in diverse fasi
  1. Valutazione dei fattori di rischio e la suscettibilità alla carie e alla malattia parodontale attraverso test dedicati (test salivari, test dell’indice di placca)

  2. Diagnosi di:
    • malattie dei tessuti molli (lichen, candidosi, leucoplachia, tumori…)
    • integrità dei tessuti ossei tramite sondaggio ed RX endorali
    • carie
    • integrità di protesi dentali esistente

  3. Rimozione di placca e tartaro. Si inizia con  l utilizzo dell’ablatore , uno strumento che, combinando le vibrazioni ultrasoniche e l’acqua, frammenta e rimuove il tartaro localizzato nelle zone sopragengivali e negli spazi interdentali. Si prosegue con lo scaler, uno strumento manuale metallico dotato di due lame alle estremità che permette di rifinire la detartrasi (salvo casi eccezionali in cui la procedura può essere omessa).

  4. Airpolishing. Questa fase della seduta prevede l’uso di uno strumento chiamato air­polishing che combina l’azione del bicarbonato di sodio, dell’acqua e dell’aria per rimuovere le pigmentazioni estrinseche sulla superficie dei denti, come macchie di caffè, tè, nicotina etc.

  5. L’ultima fase di una seduta standard prevede la lucidatura finale, attraverso l’uso di una coppetta/spazzolino collegati ad un manipolo e di una pasta lucidante al fluoro.

  6. Eventuale applicazione di paste al fluoro in caso di decalcificazioni dello smalto o sensibilità elevata.

  7. Il medico prescrive un protocollo di igiene domiciliare specifico per ogni paziente scegliendo tra spazzolini manuali o elettrici, fili interdentali semplici o superfloss, scovolini, monociuffi, dentifrici e colluttori.

Quanto dura una seduta?

La durata della seduta varia sulla base delle caratteristiche del paziente sia in termini di condizioni di igiene orale di base che di sensibilità psicofisica, tuttavia la durata media in condizioni standard è compresa tra i 30” e i 60”.

È indicato fare una seduta di igiene quando si ha molta sensibilità?

Assolutamente si. Si possono effettuare degli sciacqui con appositi collutori (come l’elmex sensitive professional) per ridurre il fastidio, o addirittura effettuare un paio di sedute di fluitazione qualche giorno prima dell’ablazione tartaro.

Cosa vuol dire quando mi sanguinano le gengive?

Il sanguinamento gengivale è indice di una elevata infiammazione gengivale (gengivite) che può anche essersi estesa all’osso di supporto del dente determinandone il riassorbimento. Si consiglia quindi di rivolgersi immediatamente al proprio odontoiatra per una nuova detartrasi e valutazione.
//www.molinarismilelife.it/wp-content/uploads/2016/04/IGIENE-ADULTO.jpg